Consulente del Lavoro abilitato alla procedura telematica

Consulente del Lavoro abilitato alla procedura telematica

A partire dal 12 marzo 2016 le dimissioni volontarie e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro dovranno essere effettuate in modalità esclusivamente telematiche, tramite una semplice procedura on-line accessibile dal sito Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Il Decreto Ministeriale del 15 dicembre 2015, in base alla previsione contenuta nel Decreto Legislativo n.151/2015, definisce le suddette modalità e individua il modulo delle dimissioni e della risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, la loro revoca, gli standard, le regole tecniche per la compilazione del modulo e per la sua trasmissione al datore di lavoro e all’Ispettorato Territoriale del Lavoro.

Restano fuori, dal campo di applicazione della norma:

  • il lavoro domestico;
  • i casi di risoluzione a seguito di conciliazione stragiudiziale;
  • i genitori lavoratori che devono procedere alla convalida presso le DTL per la previsione contenuta dall’art.55 comma 4 del D.lgs. 151/2001;
  • i lavoratori delle pubbliche amministrazioni.

È possibile procedere personalmente oppure per mezzo di soggetti abilitati che sono patronati, organizzazioni sindacali, commissioni di certificazione, enti bilaterali e, con l’entrata in vigore del D. Lgs. 185/2016, anche consulenti del lavoro e sedi territoriali dell’Ispettorato nazionale del lavoro.

Per maggiori informazioni, contattami!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: