Modello F24: quali novità per i prossimi pagamenti?

Modello F24: quali novità per i prossimi pagamenti?

Nuovo adempimento per le piccole imprese e gli intermediari a partire dal prossimo versamento con modello F24: vediamo insieme quali sono le novità.

Il DL 50/2017 pubblicato in G.U. il 24/04/2017 introduce due importanti novità in materia di compensazione dei crediti da utilizzare nel modello F24:

  • in presenza di importi a credito, nel modello di pagamento F24, di qualsiasi natura ed importo tutti i contribuenti titolari di partita IVA sono obbligati a utilizzare il sistema telematico ENTRATEL o FISCO ON LINE, oppure affidarsi ad un intermediario abilitato. E’ bene specificare che questa novità deve essere introdotta anche se il saldo della delega è positiva (in caso di saldo a zero, infatti, vige da tempo l’obbligo di utilizzare i servizi telematici);
  • il limite per la compensazione del credito IVA senza obbligo del visto di conformità scende da euro 15.000 ad euro 5.000.

Salvo integrazioni o modifiche dell’Agenzia dell’Entrata queste novità sono immediatamente operative, pertanto a partire dai prossimi versamenti, in cui siano presenti compensazioni, è necessario adottare queste nuove regole.

Se vuoi maggiori informazioni, contattaci!

 

The following two tabs change content below.
Francesca Zucconi
Laureata in Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Pavia. Dopo aver maturato una pluriennale esperienza in gestione delle risorse umane, paghe e contributi, ho sostenuto l'esame di abilitazione alla professione di Consulente del Lavoro e dal 2015 sono iscritta all'ordine provinciale di Pavia. Da sempre appassionata di comunicazione, seguo costantemente corsi di aggiornamento in programmazione neuro-linguistica e neuro-semantica e accanto all'attività tradizionale di Consulente del Lavoro, scrivo per alcune testate di informazione professionale tra cui Lavoroediritti.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: