Festività 8 dicembre 2019 in busta paga: cosa c’è da sapere

La mia guida per Lavoro e Diritti

Come viene retribuita la festività 8 dicembre 2019 in busta paga? Come funziona il lavoro festivo dell’Immacolata Concezione? Ecco cosa sapere

L’8 dicembre, Immacolata Concezione, è una festività nazionale religiosa, in cui i lavoratori possono assentarsi dal lavoro mantenendo il diritto alla retribuzione. Dicembre è un mese corto e ricco di feste, giornate quindi in cui i lavoratori possono non prestare attività lavorativa e godere delle festività; almeno in linea generale, anche se sappiamo bene come il periodo di festa di alcuni rappresenta il periodo di maggio lavoro per altri.

Le festività come noto possono cadere durante la settimana oppure nel week end, diversificando come deve essere trattata la giornata nella busta paga dei lavoratori, trattandosi di festività goduta o non goduta. La prima festività che ricorre a dicembre è il giorno 8, ovvero l’Immacolata Concezione, che quest’anno cade di domenica.

Cosa succede quando una festività cade in un giorno in cui i lavoratori sono già assenti dal lavoro? Che impatto ha questa giornata sulla busta paga? E se il datore chiede al lavoratore di effettuare ugualmente la prestazione lavorativa? Vediamo cosa c’è da sapere partendo dalla differenza fra festività goduta o non goduta, per poi concentrarci sulla festività dell’ 8 dicembre 2019 in busta paga.

Differenza fra festività goduta e non goduta

Solitamente ad inizio anno tutti i lavoratori consultano il calendario per controllare come cadono i vari giorni di festa e capire quanto possono assentarsi dal lavoro e se con l’aggiunta di qualche giorno di ferie possono godere di un ponte più lungo.

Quando le festività sono infrasettimanali regalano al lavoratore giornate extra di assenza retribuita dal lavoro, godendo così della festività, e proprio perché già assente in un giorno in cui avrebbe dovuto svolgere attività lavorativa al dipendente non viene riconosciuta una maggiorazione a livello di retribuzione.

Diverso è il caso in cui la festività cada in un giorno di riposo oppure di domenica, giornata in cui la maggior parte dei lavoratori è già assente perché giorno di riposo.

In questo caso si parla di festività non goduta, proprio perché il lavoratore si trova già assente dal lavoro e di conseguenza, non potendo godere della festività assentandosi, gli verrà corrisposta una giornata aggiuntiva di retribuzione all’interno della busta paga.

Festività 8 dicembre 2019 in busta paga: come funziona

Consultando il calendario i lavoratori saranno rimasti delusi nello scoprire che quest’anno l’8 dicembre cade di domenica, rovinando così la possibilità di godere di una giornata di riposo aggiuntiva. Questo è quindi il classico caso di festività non goduta.

L’articolo 5, comma 3 della Legge 260/1949 prevede testualmente:

Qualora la festività ricorra nel giorno di domenica, spetterà ai lavoratori stessi, oltre la normale retribuzione globale di fatto giornaliera, compreso ogni elemento accessorio, anche una ulteriore retribuzione corrispondente all’aliquota giornaliera.

Tradotto in parole più semplici ogni lavoratore in questa situazione percepisce una giornata aggiuntiva di retribuzione.

Festività goduta 8 dicembre 2019

Se è vero che tutti i lavoratori hanno diritto a ricevere il corrispettivo per una giornata aggiuntiva differente è la modalità di calcolo; questa infatti varia a seconda che il lavoratore sia retribuito in modo mensilizzato o orario.

Con il criterio mensilizzato, ossia quando il lavoratore viene retribuito in misura fissa, nel caso di una festività non goduta per sopperire alla mancanza di riposo viene corrisposto al lavoratore 1/26 della sua retribuzione.

Se normalmente il lavoratore ha una retribuzione lorda di Euro 2.000, nel caso di dicembre dovrà vedersi corrisposto non 26 giornate, ma bensì 27.

Il calcolo sarà quindi il seguente:

  1. per prima cosa individuare il valore di una giornata, cioè 2.000 / 26 = 76,92,
  2. dopodiché aggiungere il valore della giornata al totale della retribuzione: 2.000 + 76,92.

In caso analogo al lavoratore retribuito in modo orario spetta la normale retribuzione ragguagliata ad 1/6 dell’orario settimanale.

Lavoro festivo 8 dicembre 2019

A seconda del tipo di lavoro svolto e previo accordo tra le parti, il lavoratore potrebbe svolgere lavoro festivo. Pensiamo ad esempio ai lavoratori del commercio, oppure della ristorazione o del turismo invernale. A questo punto cambiano nuovamente le modalità di calcolo.

Al lavoratore, infatti, spetta la maggiorazione per lo straordinario festivo, qualora non siano previsti riposi compensativi; oppure se questi sono previsti in un’altra giornata spetta la sola maggiorazione per lavoro festivo.

The following two tabs change content below.
Francesca Zucconi
Laureata in Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Pavia. Dopo aver maturato una pluriennale esperienza in gestione delle risorse umane, paghe e contributi, ho sostenuto l'esame di abilitazione alla professione di Consulente del Lavoro e dal 2015 sono iscritta all'ordine provinciale di Pavia. Da sempre appassionata di comunicazione, seguo costantemente corsi di aggiornamento in programmazione neuro-linguistica e neuro-semantica e accanto all'attività tradizionale di Consulente del Lavoro, scrivo per alcune testate di informazione professionale tra cui Lavoroediritti.com