BONUS MAMMA DOMANI: AL VIA LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Bonus mamma 2017

A decorrere dal 1^ gennaio 2017 viene riconosciuto un “premio” alla nascita, o adozione, dell’importo di 800 euro, questo quanto stabilito dalla Legge di Bilancio per il 2017.

Il premio non concorre alla formazione del reddito complessivo e viene corrisposto in un’unica soluzione dall’INPS, a fronte della presentazione della domanda della mamma.

Finalmente da oggi, 4 maggio, si possono inviare le domande per accedere al bonus, come annunciato dalla circolare INPS numero 78 del 28 aprile scorso.

Leggi anche: Bonus mamma domani

Bonus mamma domani: requisiti

La circolare INPS n. 39 del 27/02/2017 specifica che questo bonus è riconosciuto alle donne gestanti, o alle madri, in possesso dei seguenti requisiti:

  • Residenza in Italia;
  • Cittadinanza italiana o comunitaria;
  • per le cittadine non comunitarie, possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;

Questo bonus trattandosi di un sussidio erogato dallo Stato alle “neomamme” nel 2017 spetta sia alle mamme lavoratrici (indipendentemente da lavoro dipendente o autonomo) sia alle disoccupate, per il sostenimento delle spese collegate alla gravidanza e non non vi è nessun requisito reddituale da rispettare.

Bonus mamma domani: al via la presentazione delle domande

Le domande dovranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica attraverso il portale INPS, che da oggi, 4 maggio, verrà implementato per la nuova procedura di presentazione delle domande del bonus.

Bonus mamma domani: a chi spetta?

Questo bonus viene erogato direttamente dall’INPS a seguito della presentazione della domanda della donna in gravidanza o in relazione ad un’adozione o affidamento.

Gli elementi che devono essere specificati nella domanda riguardano:

  • compimento del 7° mese di gravidanza (inizio dell’8° mese di gravidanza);
  • nascita (anche se antecedente all’inizio dell’8° mese di gravidanza);
  • adozione del minore, nazionale o internazionale, disposta con sentenza divenuta definitiva ai sensi della legge n. 184/1983;
  • affidamento preadottivo nazionale disposto con ordinanza ai sensi dell’art. 22, comma 6, della legge 184/1983 o affidamento preadottivo internazionale ai sensi dell’art. 34 della legge 184/1983.

Bonus mamma domani: istruzioni per la presentazione della domanda

Al fine di presentare la domanda in modalità telematica si può utilizzare uno dei seguenti canali:

  • WEB: www.inps.it accedendo tramite le proprie credenziali nell’area riservata del cittadino nell’area dedicata alla domanda di prestazioni a sostegno del reddito e alla funzione premio alla nascita;
  • Contact Center Integrato, al numero verde 803.164 gratuito da rete fissa o al numero 06 164.164 da rete mobile con tariffazione a carico dell’utenza chiamante;
  • Patronato, attraverso i servizi offerti.

Il bonus venendo erogato direttamente dall’INPS potrà essere ritirato presso gli uffici postali, oppure con accredito diretto in conto corrente avendo cura di compilare ed allegare il modello SR163 indicando l’IBAN dopo la validazione della propria banca.

Sei una futura mamma e vuoi maggiori informazioni?  Contattaci!

The following two tabs change content below.
Francesca Zucconi
Laureata in Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Pavia. Dopo aver maturato una pluriennale esperienza in gestione delle risorse umane, paghe e contributi, ho sostenuto l'esame di abilitazione alla professione di Consulente del Lavoro e dal 2015 sono iscritta all'ordine provinciale di Pavia. Da sempre appassionata di comunicazione, seguo costantemente corsi di aggiornamento in programmazione neuro-linguistica e neuro-semantica e accanto all'attività tradizionale di Consulente del Lavoro, scrivo per alcune testate di informazione professionale tra cui Lavoroediritti.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: